Non mollare mai

Ferrandina, un centro storico tra i più belli del Sud. Dal Convento di San Domenico alla Torre di Santa Chiara, testimoni di civiltà, cultura e rispetto per la propria storia. In un territorio aspro come il suo paesaggio e forte come la sua gente, imprenditori coraggiosi si sono messi in gioco. Uno di loro è Giuseppe 77 anni e da 50 protagonista dell’economia della Val Basento.

Basilicata film to film

Legare il cinema al paesaggio e ai prodotti agricoli di eccellenza. Si parte dal parco nazionale del Pollino e più precisamente dal lago di Monte Cotugno. Patrizio Roversi si muove invece in direzione Bernalda dove ci racconta la storia di uno dei più grandi registi internazionali, originario di queste terre. Vedremo infine Matera e Maratea, nei luoghi che l'hanno resa celebre sul grande schermo.

Basilicata sacra e profana

Maratea la Città delle 44 chiese e il gusto dello stilista Michele Miglionico, che ha creato una collezione di abiti ispirata alle Madonne Lucane. Abiti che richiamano la Basilicata sacra, arcaica, le atmosfere delle processioni, delle Madonne portate a spalla, del canto delle donne.

Fantastic itinerary!

Un fantastico itinerario che inizia da Matera e prosegue a Rotonda con i suoi 2 prodotti DOP.  A Colobraro tra magia e superstizione e tappa alla Riserva dei Calanchi di Montalbano Jonico.  Si giunge poi a Policoro alle rovine di Eraclea.  L’adrenalina del volo dell'Aquila a San Costantino Albanese e infine tappa a Senise per lo spettacolo “La Magna Grecia - Il mito delle origini”.

Botteghe e maestri artigiani

Due giovani artigiani curiosi e meticolosi professionalmente, dopo aver viaggiato, conosciuto culture diverse, imparato tecniche e arti, rientrano a casa con il preciso scopo di riportare i saperi acquisiti e dar loro nuova vita. Un piccolo laboratorio di vera arte, dove si realizzano calzature da uomo su misura e una bottega di ceramica con manufatti in “maiolica e terracotta”.

Turismo, passione, impresa

Il turismo in Basilicata raccontato da una donna, figlia di emigrati lucani, che ha deciso di tornare nella sua terra di origine per realizzare un luogo quasi magico. A pochi chilometri di distanza un altro imprenditore costruisce una rete di aziende turistiche nel settore balneare capace di mettere a disposizione del comparto oltre 20 mila posti letto. Due casi di successo di una Basilicata aperta, inclusiva, generosa.

Itinerari del sacro

“Basilicata tra sacralità e turismo”, è il tema affrontato in questa puntata. Itinerari lucani tra santuari, chiese, conventi, abbazie, eremi e luoghi sacri per costatarne il Genius loci e apprezzarne la loro bellezza. Intervento di don Vito Telesca, parroco della cattedrale di San Gerardo di Potenza.

Ritorno alle origini

Dopo aver girato l’Europa, 2 imprenditori realizzano un'attività che coniuga avventura, ecologia e cultura. Bouldering tour, trekking tour, canyoning tour, walking water tour e multi avventura. Tutte azioni che favoriscono il sostegno, la conservazione e lo sviluppo delle aree naturali, delle bellezze culturali e paesaggistiche del territorio lucano.

La tradizione dei Carnevali

Satriano di Lucania presenta i carnevali tradizionali della Basilicata. Il centro storico invaso dalle maschere dei comuni aderenti alla rete: Aliano, Cirigliano, Lavello, Montescaglioso, San Mauro Forte, Satriano di Lucania, Teana, Tricarico. Apre la sfilata 'La Foresta che cammina', composta da 131 Rumita, simbolicamente uno per ogni paese della Basilicata.

I riti del Natale

Matera e la rappresentazione di "Dies Natalis" La Natività nei Sassi di Matera. Un presepe narrante: 3 km di allestimento, oltre 400 volontari coinvolti, di cui 150 figuranti in scena; un grande evento spettacolare che vede il suo fulcro nella sacra rappresentazione della Natività. A Montescaglioso invece un evento dedicato al Natale e ai cibi locali. In particolare si parla della festa della "Pettolata".